ITA | ENG

Paolo Gentiloni, Italian Minister of Foreign Affairs and Sergio Marchionne, Chairman of The Council for the US and Italy

Panel: Europe and the 2015 elections: Greece, UK, Denmark, and Spain

Panel: Economic growth and the recovery of investment in Europe

Dinner at Hotel Monaco & Grand Canal

James Manyika - Director, McKinsey Global Institute and Vice Chair US President’s Global Development Council

Panel: The price of oil and its impact on the European, American and global economies

Pier Carlo Padoan, Italian Minister of Economy and Finance, with Adam Posen and Fabrizio Saccomanni

Panel: The impact of the digital economy on the production and organization of work

The keynote speech of Martin Indyk - Executive Vice President, The Brookings Institution

During the proceedings

Workshop di Venezia 2015

Il venticinquesimo Workshop di Venezia si è svolto venerdì 5 e sabato 6 giugno. Oltre 150 partecipanti, tra membri e ospiti del Consiglio, hanno partecipato ai lavori. 


Sono intervenuti i Ministri degli Esteri Paolo Gentiloni e delle Finanze Pier Carlo Padoan, oltre a Martin Indyk (Vice Presidente esecutivo della Brookings Institution) e a James Manyika (Vice Presidente del Consiglio per lo Sviluppo del Presidente Obama e Direttore del McKinsey Global Institute).

Il Workshop si è articolato in quattro sessioni di lavoro:

L’Europa e le elezioni del 2015: Grecia, Regno Unito, Danimarca e Spagna. Con la partecipazione di: Joaquín Almunia, già Vice-Presidente della Commissione europea, Bill Emmott, già direttore dell’Economist, Karin Riis-Jørgensen, Vice presidente dell’Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l’Europa (ALDE) e Loukas Tsoukalis (Professore all’Università di Atene e Presidente di ELIAMEP).

La crescita e la ripresa degli investimenti in Europa. Hanno partecipato: Lorenzo Bini Smaghi, Presidente di SNAM e di Société Générale, Jacob Frenkel, Presidente di JPMorgan Chase International e David Folkerts-Landau, Economista capo e membro del comitato esecutivo di Deutsche Bank.

L’effetto del prezzo del petrolio sull’economia europea, americana e globale. Sono intervenuti M. Ayhan Kose, Direttore del Development Prospects Group di World Bank, Lucian Pugliaresi, Presidente dell’Energy Policy Research Foundation e Peter Sutherland, già Presidente di BP e rappresentante speciale per l’immigrazione delle Nazioni Unite).

L’impatto dell’economia digitale sui modi di produzione e sull’organizzazione del lavoro, con Roberto Crapelli, Amministratore delegato di Roland Berger Strategy Consultants, Carlo D’Asaro Biondo, Presidente EMEA Strategic Relationships di Google e Jeremy Wyatt, Professore di robotica e intelligenza artificiale presso la School of Computer Science dell’Università di Birmingham.

Il Presidente Sergio Marchionne ha tenuto i discorsi di apertura e di chiusura dei lavori.